«Mediaset è sul web nel nuovo portale serial, film e calcio»

da Milano

«Mediaset ha portato la tv sul Pc». Yves Confalonieri, figlio del presidente di Mediaset e direttore di Rti Interactive New Media, riassume così i nuovi servizi offerti dal sito www.mediaset.it. «È come una porta d’ingresso. Aldilà si trovano informazione e intrattenimento. Abbiamo inaugurato anche una video-community, la stimoleremo continuamente con diverse iniziative. Per prima cosa, lanceremo un sondaggio per trovarle un nome». Gli utenti potranno caricare i propri video, «ma saranno filtrati da noi», specifica Confalonieri. «La nostra non sarà mai una community alla YouTube».
Cliccando sulla sezione «rivideo» del sito si accede al catalogo di fiction disponibili on-line, da Carabinieri al Giudice Mastrangelo ai Ris: per quest’estate scaricare i singoli episodi costerà 99 centesimi, ma poi il prezzo aumenterà di un euro. Da settembre si aggiungeranno telefilm americani come Smallville e The O.C. e le partite di calcio più importanti della Serie A. Da gennaio arriveranno anche i film e forse, in futuro, sul portale di Mediaset si potranno godere in anteprima novità assolute, sul modello di alcuni siti Internet americani.
Il «best off» della giornata televisiva è invece disponibile gratuitamente su www.video.mediaset.it: dalle «pillole» di programmi, alle esclusive web come il reality Fratello e sorella proposto dalle Iene e poi i servizi dei tg.
A proposito d’informazione, anche il sito del Tgcom, diretto da Paolo Liguori, ha in serbo delle novità. Tra queste Chinatown Today, il primo tg italo-cinese sul web (sul logo sono disegnati un biscione rosso e un drago cinese): «È un tg di quartiere, realizzato da stagisti e studenti», ha detto Liguori: «Vorrei che fosse il primo di una lunga serie».