Mediaset vola spinta da pubblicità in ripresa

Torna a crescere il titolo Mediaset a Piazza Affari, chiudendo vicinissimo a quota sei euro, alla testa del listino principale (più 3,76%). Secondo alcuni operatori finanziari, il rally trova giustificazione nei dati, diffusi il giorno precedente da Nielsen Media Research, sugli investimenti pubblicitari in Italia nel periodo gennaio-novembre, che hanno visto una crescita del 2,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a 8.050 milioni di euro. La tv ha fatto la parte del leone con una crescita del 7,5% sul singolo mese di novembre rispetto a una crescita del 5,7% degli investimenti pubblicitari su tutti i media. A premiare il titolo è stata anche Centrobanca che ha avviato la copertura con un target di prezzo a 7 euro e una raccomandazione di «undervalued» (sottovalutata).