Medicati e subito dimessi, cinque passeggeri e un conducente. Bloccate per ore le linee: gli incidenti provocati da un problema agli scambi e un guasto ai freni Due scontri fra tram in poche ore: nove feriti Il primo impatto alle 13.50 a porta Genova, co

Non male per un pomeriggio d’agosto milanese in cui tutto sembrava sonnacchioso e tranquillo. Ci hanno pensato i mezzi pubblici, infatti - per la precisione quattro tram - a movimentare ieri la situazione con due tamponamenti in differenti zone della città (Porta Genova e Repubblica), verificatisi nel giro di poco più di 4 ore e che hanno coinvolto ben nove persone. Sei di loro (cinque passeggeri e un conducente) sono finiti all’ospedale leggermente feriti, mentre gli altri tre (due conducenti e un passeggero) nonostante le contusioni hanno rifiutato le cure.
A «iniziare le danze» sono stati, alle 13.50, i due mezzi che si sono tamponati nel piazzale antistante la stazione di Porta Genova. Un tram della linea 2 è andato a scontrarsi contro quello che aveva davanti, un mezzo sostitutivo di collegamento tra le linee 29 e 9. «Probabilmente un problema di scambi» hanno dichiarato i vigili urbani giunti sul posto.
Sul posto sono arrivate cinque ambulanze. Tuttavia, mentre i due conducenti dei mezzi rifiutavano di essere portati all’ospedale, una nordafricana di 25 anni e un suo connazionale 29enne sono finiti al San Paolo: la ragazza aveva solo dolorose contusioni, ma lui ha rimediato anche un leggero trauma cranico. Nel contempo un’altra passeggera, una 60enne milanese, veniva trasportata al Gaetano Pini sempre a causa di alcune botte alle gambe e alla schiena.
Alle 18.05 un altro tamponamento tra tram, ma stavolta sembra che gli scambi non c’entrino. È accaduto all’angolo tra viale Monte Santo e via Galileo Galilei, tra un mezzo della linea 33 e uno della 9. Entrambi provenienti dalla periferia, i tram stavano svoltando quasi in contemporanea a destra, in via Galilei, diretti verso la stazione Centrale. Ed è così che i freni azionati dal conducente del 33 per non andare a sbattere contro il tram che aveva davanti (almeno sempre stando alla versione fornita dai vigili) non devono aver funzionato. Mandando il mezzo a tamponare quello che aveva davanti, il 9.
In questo caso le persone coinvolte, sempre in leggeri ferimenti, sono state quattro e tre di loro (un passeggero ha rifiutato le cure, ndr) sono stati portati tutti al vicino ospedale Fatebenefratelli. Si tratta di una coppia di anziani coniugi - lui ha 86 anni, la moglie 83 - e del 27enne conducente del tram tamponato, quello della linea 9.
«Tutti i feriti, nel momento in cui li abbiamo soccorsi, erano in codice verde» sottolineano gli operatori del 118 per evidenziare che tutte le ferite per cui i contusi sono stati controllati in ospedale erano molto lievi. E i pazienti sono già stati tutti dimessi.