Medici Via all’accordo tra Regione e militari

Tra la Regione Lombardia e il Centro ospedaliero militare di Milano c’è un accordo per migliorare i servizi sanitari e per utilizzare al meglio le strutture organizzative delle due sanità: quella civile e quella militare. Ad esempio, sia la sanità regionale che la sanità dell’esercito si occupano di garantire la salute e di raccogliere dati sanitari per il personale militare: con la collaborazione tra le due istituzioni si riesce a migliorare il servizio a questi cittadini e, contemporaneamente, a diminuire i costi. Inoltre, una collaborazione tra Regione e Centro ospedaliero militare consente di migliorare la formazione di medici e infermieri, di sviluppare una maggior partecipazione ai programmi di ricerca e di sviluppare in modo più efficace i piani di emergenza sulle urgenze sanitarie come le pandemie, gli attacchi terroristici o le catastrofi naturali.