Medico condannato: molestò una paziente

Quattro anni e otto mesi di reclusione. È la condanna che la quarta sezione del tribunale penale di Roma ha inflitto al medico del pronto soccorso del Cto accusato di avere molestato sessualmente, il 3 marzo 1998, una paziente di 32 anni, approfittando del suo stato di torpore dovuto anche alla somministrazione di farmaci. L’uomo è stato anche interdetto dai pubblici uffici per cinque anni e dalla professione medica per il periodo di durata della condanna e dovrà risarcire la vittima e il tribunale per i diritti del malato.