Un medico per guarire Laigueglia

Saranno tre le schede che verranno consegnate ai cittadini di Laigueglia domenica e lunedì al seggio elettorale. Non solo quelle per le elezioni politiche ma anche per la scelta del nuovo sindaco che dovrà guidare la cittadina del ponente per i prossimi cinque anni. Dopo la scomparsa dello storico sindaco Giuseppe Giuliano i residenti sono chiamati a scegliere tra una rosa di tre nomi.
Si sfideranno Franco Maglione della lista «Uniti per il domani- Laigueglia» vicina al Popolo della libertà, Alessandro Benazzo con il movimento «Cap Laigueglia» e Giovanni Regesta con «Rinnovare Laigueglia». Tre i temi toccati dai candidati in questa campagna elettorale: combattere lo spopolamento della città, un nuovo piano per sostenere lo sviluppo turistico e una attenzione particolare per la riqualificazione del centro storico.
Nome nuovo di questa tornata elettorale per la città è quello di Giovanni Regesta, primario della divisione di Neurologia del San Martino di Genova, che guida una lista trasversale formata da persone della città a cui hanno aderito anche esponenti de «La Destra» e del «Pd»: «Siamo indipendenti e pronti a dare un taglio netto con il passato» ha detto Regesta. «Punteremo a incentivi per convincere i giovani a tornare a vivere in città e avremo attenzione anche per l’entroterra» è la ricetta di Franco Maglione.