Medio Levante, «Intergruppo» di centrodestra

Nell’attesa, la circoscrizione Medio Levante il partito unico lo ha già fatto. Si chiama Intergruppo, perché non cancella i gruppi consiliari ma si dota comunque di una segreteria comune, responsabile Gianmaria Gambaro dell’Udc, vice Gianpaolo Grimaldi di Forza Italia e Fabio Orengo di An. Ne fanno parte anche Liguria Nuova di Mariacristina Ferrarazzo e Momento liberale di Giuseppe Damasio.
È nato ieri ma esiste da sempre, spiegano i 18 consiglieri di maggioranza che all’unanimità lo hanno sottoscritto: «Abbiamo sempre operato come un tutto unico, non anteponendo convenienze di parte alle esigenze politiche e amministrative, come una forza profondamente unitaria in grado di esaltare le comunanze e di minimizzare i motivi di disaccordo». Non hanno paura di niente. Perché, dicono, una Casa comune «è sicuramente fonte di possibile vulnerabilità» ma «al contempo ci offre la possibilità di contribuire allo studio di nuove forme di collaborazione (subito una nuova Federazione) fra i partiti e i consiglieri del centrodestra».
La scelta dell’Intergruppo, spiegano, è «un passo avanti per predisporci al meglio alle decisioni che verranno assunte a livello nazionale» ed è stata assunta «perché riteniamo di avere l’obbligo morale e politico di contribuire alla riflessione e alla sperimentazione nel centrodestra».