Mediolanum indossa la maglia rosa

I primi 10 gruppi sono riusciti, con la sola eccezione di Arca (meno 2,7 milioni di euro), a chiudere il mese di ottobre con una raccolta netta positiva. La maglia rosa spetta a Mediolanum (227,4 milioni), seguita da Intesa Sanpaolo (190,1 milioni), gruppo Bnp Paribas (177,1 milioni), gruppo Bipiemme (142,6 milioni), Pioneer investments-Unicredit (131,4 milioni), Prima (115,7 milioni) e gruppo Ubi banca (94,5 milioni). Allargando l'orizzonte alle prime venti società, si può invece constatare che ci sono altri quattro gruppi con un saldo mensile negativo di raccolta: Credit Agricole (meno 44,7 milioni), gruppo Banco popolare (meno 91,3 milionj), Ersel (meno 39,2 milioni) e, soprattutto, Allianz (meno 172,1 milioni). Guardando alle diverse tipologie di operatori, buoni i risultati delle reti di promotori con Azimut (53,1 milioni), Fideuram (66,7 milioni), e Banca Generali (72,1 milioni) e quello delle Poste (9,3 milioni). Più contrastati invece i saldi di raccolta relativi alle società di gestione indipendenti e alle case di investimento di gestori esteri.