Mediolanum premia i soci

da Milano

Mediolanum premia i soci anticipando a dicembre parte della cedola del prossimo anno. Il gruppo guidato da Ennio Doris ha infatti deciso ieri di distribuire un acconto dividendi di 0,085 euro per azione. L’importo, che rappresenta oltre la metà del dividendo distribuito sul bilancio 2004 (0,14 euro per azione) sarà pagabile dal 22 dicembre con stacco cedola il 19 dicembre, in pratica in tempo per acquistare gli ultimi regali di Natale. L’anticipo della cedola, che il Cda di Mediolanum si propone di replicare nei prossimi esercizi, segue le dichiarazioni di Doris che pochi giorni fa aveva promesso ai soci di aumentare il dividendo in misura almeno proporzionale all’evoluzione dei profitti. L’assegnazione è stata stabilita sulla base della situazione contabile al 30 settembre (180 milioni l’utile per un incremento del 41%) e in considerazione della previsione di chiudere l’anno con risultati in crescita. I soci di controllo della società, Fininvest e la famiglia Doris, incasseranno per le sole quote sindacate (35% ciascuno) di Mediolanum 21,6 milioni circa. La mossa del gruppo si inserisce in una tendenza diffusa in Piazza Affari che all’inizio della settimana ha visto Toro (0,45 euro) e Sirti (0,2 euro) staccare un dividendo straordinario. Scelta che alcuni big del listino hanno recentemente detto di voler perseguire e che secondo alcuni analisti è dovuta all’esigenza, vista le scarse possibilità di completare acquisizioni, di eliminare la liquidità in eccesso così da migliorare l’efficienza del bilancio.