Medusa e Giffoni: nasce la collana dei film per ragazzi

Lucio Giordano

da Giffoni (Salerno)

Pronti e impacchettati. Giampaolo Letta, vicepresidente della Medusa, a Giffoni ha raggiunto un accordo con il direttore del film festival Claudio Gubitosi, per la distribuzione di una collana dei migliori titoli delle ultime cinque edizioni. Saranno sedici in tutto, pronti a breve per la commercializzazione in Dvd: «Crediamo molto nel cinema per ragazzi», ha detto Letta, «perché sono storie non più di nicchia, ma universali. Raccontano il mondo degli adolescenti ma piacciono anche ai grandi». Per questo, in futuro, occhio sempre più attento verso Giffoni, per i film da lanciare nelle sale.
Nel corso dell’incontro, Letta annuncia anche i nuovi progetti cinematografici Medusa: il film di Giuseppe Bertolucci e quello di Sergio Castellitto, nei panni di regista, dopo il lusinghiero risultato ottenuto con Non ti muovere: «Lo stiamo scegliendo fra tre soggetti. Primo ciak nella primavera 2007, nelle sale nella stagione successiva. Per l’immediato invece puntiamo sul nuovo film di Saverio Costanzo, il dolce e l’amaro, una vicenda di mafia interpretata da Luigi Lo Cascio e Voce del verbo amare, storia di passioni scritta da Maurizio Costanzo, diretta da Andrea Magni e interpretata da Stefania Rocca e Giorgio Pasotti». N di Paolo Virzi potrebbe esser scelto per il festival di Roma e Viaggio segreto di Roberto Andò con Donatella Finocchiaro è in predicato per Venezia. Letta conclude tirando le somme sulla Medusa: «Negli ultimi dieci anni abbiamo prodotto 150 film italiani, investendo quasi mille miliardi delle vecchie lire. L’unica nota dolente è la scelta di ridurre i film di prima visione su Canale 5. I ricavi dei passaggi televisivi Rai e Mediaset sono importantissimi per un gruppo come il nostro».