Medvedev Il Cremlino propone il coprifuoco serale per i minori

Coprifuoco serale in Russia per i minori di diciassette anni, che senza genitori o loro sostituti non potranno entrare in locali pubblici come cinema, teatri, caffè, sale gioco e ristoranti: lo prevede un progetto di legge del Cremlino trasmesso ieri alla Duma, il ramo basso del Parlamento, come riferisce l’agenzia Itar-Tass. Si tratta di una serie di emendamenti voluti dal presidente Dmitri Medvedev alla legge sulle garanzie di base dei diritti dei bambini. L’iniziativa legislativa è già stata testata in via sperimentale in una quindicina di soggetti della Federazione russa: negli primi undici mesi di quest’anno, secondo il ministero dell’Interno, il numero di delitti commessi da minorenni è diminuito, con percentuali che variano da regione a regione. I bambini sotto i 7 anni non sono ammessi in luoghi pubblici senza essere accompagnati da genitori o facenti funzioni, in qualsiasi momento della giornata; i bambini sotto i 14 anni dopo 21, e gli adolescenti fino ai 17 anni dopo le 22. Vietato pure il gioco d’azzardo.