Meeting Art mette in mostra le collezioni «private»

La passione sovraintende ogni gesto, è in grado di sollecitare in ogni essere umano tutte le sue capacità creative trascendendo il quotidiano dei rapporti sociali e della produzione. Questa passione si esplica anche attraverso l'acquisizione dell'opera d'arte, dell'oggetto prezioso, un'attività che caratterizza la casa d'aste Meeting Art. Con il responsabile del dipartimento antiquariato, Samuele Mosca, abbiamo parlato degli appuntamenti in calendario. «La prossima asta autunnale di antiquariato sarà dedicata alle collezioni italiane: un'asta nella quale saranno inserite in differenti tornate (cinque complessivamente le sessioni di vendita, dall'1 all'11 novembre) le varie raccolte private che abbiamo acquisito e acquisiremo entro il mese di luglio», spiega Mosca aggiungendo che «come sempre accade nell'asta saranno inserite tipologie di opere e oggetti di ambiti differenti, che spazieranno dall'archeologia al design del XX secolo, passando per importanti dipinti antichi, arredi, sculture, porcellane europee, avori, argenti antichi e moderni e arte orientale».

L'asta di novembre è l'appuntamento più atteso dell'anno e l'asta di arte antica appassiona collezionisti e interessa operatori del settore che trovano centinaia di opere selezionate con partenze d'asta molto vantaggiose. «Negli ultimi anni - racconta Mosca - è cresciuta in maniera esponenziale la partecipazione dei clienti stranieri, soprattutto mercanti e operatori del settore, che seguono le aste grazie alla diffusione dei cataloghi online e partecipano per aggiudicarsi alcuni dei lotti più importanti». Le tendenze del settore seguono le richieste del pubblico, sempre più attento nella ricerca. «L'interesse dei clienti - conclude - si concentra sui lotti di grande qualità, soprattutto dipinti antichi inediti e oggetti rari: la nostra selezione è scrupolosa e ha lo scopo di offrire un'accurata scelta di opere, in linea con la nostra tradizione di asta da anni ai vertici nel mercato italiano dell'arte».

ADA