Un mega-tour e una raccolta per Ligabue

Dice che ha 47 anni e si applica per tenersi in forma, che della vita da rockstar non si può lamentare, che l’importante è avere una storia da raccontare. E lui, ovvio, ne ha. Insomma, Luciano Ligabue sta benone e, a quasi 20 anni dagli esordi rock in quel di Correggio, ha deciso di fare il punto, di sé e della sua musica. Così, il grosso progetto all’avvio nel mese di novembre (ma i fan devono attivarsi sin da venerdì prossimo, giorno della prevendita nazionale in 1.042 negozi sparsi per lo Stivale) è uno show da ricordare, fatto di sette date al Palaottomatica di Roma, 17-26 novembre, e di altre sette al DatchForum di Assago (Milano, 12-21 dicembre). Più l’uscita di due cd-dvd targati Warner all’insegna del «best of», intitolati Primo Tempo e Secondo Tempo: un viaggio dalle origini all’ultimo album Nome e cognome rimasto un anno in classifica. Non solo musica, bensì anche videoclip. Il primo cd, contenente due brani inediti ancora top secret, uscirà a novembre, il secondo (con altri due inediti) è atteso per maggio 2008. «È un omaggio a chi mi ha sempre seguito - spiega il “Liga” - ci saranno i brani scelti in questi anni dal favore della gente». I classici vengono riproposti in versione rimasterizzata. Quanto a nuove canzoni, svela il rocker emiliano, «ne ho parecchie nel cassetto». Allettando i fan che già immaginano un nuovo disco.