Megayacht Mariotti «vara» il nuovo marchio del lusso

Un nuovo marchio si affaccia sul mercato della nautica: è «Mariotti Yachts», società specializzata nella costruzione di megayachts di lusso posseduta al 100 per cento dai cantieri Mariotti, unico costruttore privato italiano di navi da crociera extralusso. Il marchio è stato presentato ieri a bordo dello yacht di 54 metri disegnato da Luca Dini, in costruzione e in consegna quest’anno a un armatore libanese (il costo è di circa 30 milioni di euro). La nuova società nasce dalle ceneri di Amy, la Admiral Mariotti Yachts, che vedeva la famiglia Ceccarelli, titolare dei Cantieri Navali Lavagna, e Marco Bisagno, presidente dei Cantieri Mariotti di Genova, alleate al 50 per cento per l’ingresso nel mercato di superyacht in acciaio e in alluminio di oltre 38 metri di lunghezza (tipo «Sea Force One). Mariotti ha infatti rilevato la restante metà del capitale dalla famiglia Ceccarelli. A sostegno del nuovo brand, il gruppo ha destinato investimenti per oltre 9 milioni di euro destinati alla realizzazione di infrastrutture, tra cui un capannone in grado di accogliere contemporaneamente due megayachts fino a 65 metri e lo studio stilistico e la progettazione di base di modelli da 54 a 85 metri. «Il nostro obiettivo - sottolinea il presidente di Mariotti Yachts Marco Bisagno - è mantenere la nostra tradizione ma, dal punto di vista delle finiture raggiungere il massimo livello, quello dei cantieri del Nord Europa. È proprio sul dettaglio che ci misureremo. È il dettaglio che caratterizza il prodotto».