Meglio non andare allo stadio: col telecomando posso salvarmi

Per la partita contro il Milan non sono andato allo stadio, ho preferito restare in casa per vedere la partita alla Tv... con la possibilità di cambiar canale in caso di necessità! È l'unica difesa di cui dispongo... da casa, allo stadio quando la Samp è «femmina» non bastano gli incitamenti dei tifosi o le urla di Mazzarri... ed alla mia età ho anche poca voce.
A Moena ho ringraziato il Presidente per l'arrivo di Bellucci e Montella e mi sono compiaciuto per l'atmosfera nuova che si respirava nell'ambiente, però mi aspettavo qualche altro giocatore di spessore, in difesa ed a centrocampo.
Come ben sa Lussana sull'operazione Cassano ho subito manifestato molti dubbi: Marotta ha fatto una puntata alla «roulette»... io avrei preferito che acquistasse un Semioli ed un Bresciano... Sono stati rincorsi molti nomi ma poi non è arrivato nessuno.
Così non è stato per Fiorentina, Palermo, Napoli, Genoa ecc... che al contrario hanno formato organici secondo un progetto preciso; ho l'impressione che noi abbiamo fatto arrivare i giocatori un po' a caso. Di quelli che conosceva e chiedeva Mazzarri quanti ne sono arrivati? Nessuno.
Perdonate lo sfogo dettato dalla mia delusione, ma voglio sperare nel futuro: abbiamo molti giovani bravi arrivati indubbiamente per merito di Marotta ed Asmini, ma spero anche in una più equa ripartizione dei proventi televisivi e, ove ciò accadesse, sarebbe per merito delle battaglie del Presidente Garrone... sempre che poi li spenda bene!
Un saluto