Meglio Santo Domingo di Prodi e compagni

Sono appena tornato dalla mia banca dove ho prelevato i miei risparmi. A Pasqua vado a Santo Domingo, sono in trattative per l’acquisto di un appartamento e mi trasferisco con mia moglie.
Sono pensionato e quindi posso campare senza contribuire al mantenimento dei vari Bertinotti, Caruso, Luxuria e tutti quelli. Non mi va di vedermi governato dallo 0,06% del quale fanno parte la peggiore feccia politica che si possa trovare: i c... hanno vinto e io non ho niente da spartire con quelli.
Ho lavorato dall’età di 14 anni, ho preso un diploma studiando alle scuole serali, ho lavorato quindi per 51 anni e mi ritrovo con mortadella che proprio non sopporto, capo di un governo che sta su per qualche migliaio di voti.
Volevo solo testimoniarvi quanto ho deciso, perché il passo che intraprendiamo mia moglie e io è radicale, non è dettato dall’amarezza, ma siamo certi di poterci godere gli anni che ci restano da vivere senza l’incubo di vederci sottratti i risparmi di una vita.