Melandri sposa per beneficenza

Non fiori ma opere di bene, si diceva una volta e quasi mai in contesti felici. A rilanciare il celebre detto ci si è messa però Giovanna Melandri (nella foto) che giovedì 2 aprile, dopo 21 anni di fidanzamento, convolerà a giuste nozze con Marco Morielli l’uomo con cui divide il tetto e il cuore. Ebbene la Melandri ha rispolverato il vecchio adagio, riadattandolo alla lieta circostanza: niente regali di nozze, ma donazioni da devolvere a una scuola in Kenya. È l'appello fatto dall’ex ministro allo Sport e responsabile Cultura del Pd agli invitati per la celebrazione dei fiori d’arancio a cui parteciperà anche la figlia della coppia: Maddalena, 10 anni.