La memoria del serial killer

È stato uno dei film più originali degli ultimi tempi e, solo per questo, meriterebbe di essere acquistato. Se non l’avete visto, Saw-The Uncut Edition diventa maggiormente indispensabile visto che proprio, in questi giorni, al cinema è in programmazione il sequel, altrettanto fortunato, di uno dei thriller più interessanti ed avvincenti del panorama cinematografico. È memorabile la scena iniziale con due uomini, incatenati ad un muro, in una stanza piena di sangue, con un cadavere in mezzo. Non ricordano nulla, non si conoscono ma entrambi, sono prigionieri di un serial killer che li costringe ad un gioco mortale. Entro otto ore, infatti, devono uccidere il rivale: in premio, la sopravvivenza. Il cofanetto della Eagle è su due dischi, il secondo del quale è ricco di Easter Eggs, una sorta di caccia ai luoghi nascosti che, in un certo senso, ricalca la filosofia del film. Oltre a divertirsi nell’individuare queste sezioni nascoste, l’utente potrà gustarsi lo speciale che racconta come è nata questa geniale pellicola, una featurette sul pupazzo Billy che ha un ruolo importante nel film, e un divertente «Il Puzzle, l’Enigma» che è uno show televisivo finto costruito proprio su Saw. \