In memoria di Ugo Guandalini in arte Guanda

Due mostre e un convegno a Modena per ricordare e celebrare Ugo Guandalini «in arte» Ugo Guanda. E per proseguire il percorso commemorativo iniziato già nel 2005. Il convegno, che si apre giovedì 12 ottobre, metterà in luce il contesto storico negli anni dei suoi primi passi come scrittore ed editore. Vi prendono parte fra gli altri Claudio Cesa, Alberto Melloni, Stefano Calabrese, Luigi Brioschi, Franco Buffoni, Alberto Bertoni, Fabio Marri, Carlo Alberto Sitta, Aurelio Aghemo, coordinati da Emilio Mattioli. Domani si aprono invece due mostre documentarie, rispettivamente alla Biblioteca Estense Universitaria e all’Associazione culturale «Laboratorio di poesia», sempre a Modena. Verranno esposti documenti su Guanda e i suoi amici, lo scrittore Antonio Delfini, il filosofo Pietro Zanfrognini, il pittore Elpidio Bertoli. Per l’occasione verranno anche aperti archivi che rivelano un vivace spaccato sulla vita culturale della provincia italiana durante il fascismo. Guanda ripropone anche il primo romanzo del fondatore della casa editrice, Adamo - libro per uomini di buona volontà, uscito nel 1933.