Meno aerei e soldati sui Fori Imperiali

Edizione ridotta della tradizionale Parata militare lungo via dei Fori Imperiali a Roma per la festa del 2 giugno, anniversario del referendum che sancì la scelta repubblicana del popolo italiano. Contestata da settori della sinistra al governo e confermata dopo le polemiche dal ministro della Difesa Arturo Parisi, la solenne sfilata durerà meno (un’ora e mezzo) e vedrà un numero inferiore di uomini e mezzi impiegati: furono 8.500 i militari che sfilarono lo scorso anno, mentre quest’anno saranno circa 5.000. Ci saranno meno aerei (sopra l’Altare della Patria passeranno soltanto le Frecce Tricolori della Pattuglia acrobatica Nazionale dell’Aeronautica, contro i 75 velivoli di varie forze armate) e anche meno cavalli. Non ci sarà il gruppo di militari in uniforme storica che lo scorso anno sfilò davanti al presidente della Repubblica e alle più alte cariche dello Stato.