Meno di un euro al giorno per ogni postazione pc

Meno di un euro al giorno per ogni postazione pc in azienda: se l’innovazione fatica a coniugarsi con la realtà di tante microimprese, la locazione operativa può contribuire alla spinta attesa. A far largo al noleggio, rivolgendosi a un mercato che spesso ignora le prerogative della formula, è la neonata Wanlease Italia, filiale dell’omonima società francese nell’orbita di Société Générale. Dice il direttore Massimiliano Molese: «La costituzione della filiale italiana, operativa da dicembre, si spiega osservando che il noleggio è vincente nell’ambito dell’informatica, in rapida e continua evoluzione. Wanlease si fa interprete di un’offerta che non esisteva, rivolta a piccole imprese e studi professionali finora privi di valide alternative all’acquisto o al tradizionale finanziamento e talora indotti a servirsi dalla grande distribuzione, badando al prezzo ma senza poter trovare assistenza né consulenza». Più spesso, invece, pronti ad avvalersi del rivenditore vicino, che di fatto assume il ruolo che avrebbe un responsabile It interno all’azienda. «Per questo motivo la nostra proposta si indirizza, in maniera esclusiva, a distributori e dealer». Gli stessi che assistono nei progetti informatici le piccole aziende, buona parte delle quali, stando alle recenti indagini sul tema, riconosce come un vantaggio che il rivenditore provveda anche a reperire idonei strumenti di finanziamento. «L’informatizzazione di tante microimprese - riprende Molese - è obsoleta e non è raro trovare postazioni di lavoro con sistemi operativi vecchi di un lustro e più. È il risultato di un’abitudine generalizzata a sovradimensionare gli acquisti con la speranza di poter reggere il passo senza cambiare le attrezzature informatiche per molti anni a seguire».
Un’illusione che in realtà allontana dalla possibilità di ottimizzare davvero la spesa e la resa. «Siamo convinti - prosegue il manager - che la formula del noleggio, già adottata dalle grandi aziende dimostrando di funzionare bene, valga anche per le più piccole. La locazione operativa riduce i tempi e taglia da subito i costi, evitando le istruttorie tipiche di un leasing o di un finanziamento». A fronte di un canone mensile è possibile disporre dell’hardware e del software necessario, e in qualsiasi momento durante il periodo contrattuale (dai 12 ai 60 mesi) si può decidere una revisione o un potenziamento del parco installato, «il più delle volte senza ritoccare la rata. Ciò equivale sostanzialmente a svincolare le motivazioni tecniche degli aggiornamenti dalle ragioni di tipo economico-finanziario». Il dealer trova sponda in Wanlease per gli acquisti dell’azienda cliente compresi tra i mille e i 50mila euro. E a carico della società locataria sono i vari adempimenti legati alla proprietà delle attrezzature, incluso l’eventuale smaltimento ovvero la rottamazione.
«La proposta di Wanlease - sottolinea il manager - corrisponde alla veste sartoriale di cui anche le piccole imprese, che apprezzano il proprio rivenditore informatico soprattutto per la qualità del servizio e per la relazione umana, mostrano di avere un forte bisogno nel loro percorso d’informatizzazione».