Meno influenza A ma c’è la stagionale

Il freddo è complice dell’influenza stagionale e non dell’influenza A. È quindi importante ricorrere al vaccino contro la stagionale per tutte le categorie a rischio. Col freddo scende anche la temperatura a livello di bronchi e trachea e aumenta la vulnerabilità. Per ora non ci sono casi isolati in Italia di influenza stagionale ma col gelo lo sbarco del virus previsto a gennaio potrebbe essere anticipato. Prevenire l’influenza si può e si deve anche perché, a differenza della pandemica, è meno infettiva ma più mortale.