Meno perdite per Versace

La maison Versace punta a ridurre a 15 milioni la perdita di bilancio nel 2005, dopo la vendita di attività in rosso e gli avvicendamenti alla dirigenza. Lo ha detto a Bloomberg News l’ad Giancarlo Di Risio, alla testa di Versace da un anno. La società, controllata dalla famiglia, ha riportato l’anno scorso una perdita di 95 milioni. «La famiglia non ha nessuna intenzione di vendere - ha detto Di Risio -. Nel 2007, quando la società sarà di nuovo in utile, potranno decidere se quotarsi in Borsa».