Meno utili nel barile

Sembra un paradosso: nonostante la corsa infinita dei prezzi del greggio, un colosso petrolifero come Exxon ha chiuso il terzo trimestre con utili in calo a 9,41 miliardi di dollari, rispetto ai 10,5 dello stesso periodo dell’anno precedente. Colpa, dice il gruppo Usa, dei ridotti margini di raffinazione (sia della benzina, sia di altri prodotti). I prezzi al dettaglio dei carburanti sono del resto calati negli Stati Uniti del 6% tra luglio e settembre, mentre le quotazioni del greggio crescevano mese dopo mese.