Il mensile «Gq» entra nello spogliatoio dei viola «Gay? Qui non ci sono»

Si aprono di nuovo le porte dello spogliatoio. Dopo la toccata e fuga delle telecamere Mediaset al Birra Moretti di Napoli, è un mensile a tentare di violare i segreti custoditi fra armadietti e panche. GQ in edicola oggi propone uno Speciale Fiorentina che racconta il passaggio in 6 anni dalla C2 alla Champions League. Parlano i big viola, escluso Mutu: Frey, Gamberini, Donadel, Gilardino e Pazzini. Dibattito sull’omosessualità. Il portiere francese: «In questo mondo dove la tifoseria già ti attacca mogli e fidanzate, figurati se uno si dichiara gay. Lo massacrerebbero: striscioni, cori. Sarebbe un inferno». Capitan Donadel: «Negli sport Usa ci sono molti che hanno fatto outing e sono stati accettati tranquillamente». Pazzini: «La mia sensazione è di non aver mai incontrato un calciatore gay».