Il menu etnico? È indigesto per tutti

Il menu etnico fa flop non solo tra i bambini. Ora anche i genitori scendono in campo per bocciare l’ultima trovata del Comune. Che studia un’improbabile integrazione alimentare a base di zuppe speziate e fantasiosi abbinamenti proteici alla faccia di pane, pasta e verdura italica. Sui menù etnici, la denuncia arriva anche dalla consigliera di Forza Italia del XVI Municipio, Beatrice De Bono, insegnante in una elementare e responsabile dipartimento scuola di Fi. «È un progetto che non ha tenuto conto della volontà delle famiglie che ogni mese versano alle casse Comunali più di 40 euro per permettere ai figli di usufruire della mensa scolastica. Ho ricevuto in questi giorni numerose telefonate da parte dei genitori delle scuole di Roma che denunciavano che i propri figli non avevano mangiato nulla e alcuni addirittura si erano sentiti poco bene a causa del sapore troppo speziato del cibo indiano».