«Menu fisso e alta cucina a 30 euro»

Servizio impeccabile e cucina di alto livello sono il biglietto da visita delle tavolate di «Casa Vissani» a Baschi, in Umbria. Come racconta il figlio dello chef, Luca Vissani.
Qual è la formula delle tavolate?
«Martedì, venerdì e sabato a pranzo per un massimo di sedici persone. Menù fisso: due piatti a scelta tra antipasto, primo e secondo più il dolce. Il costo è di 30 euro».
Trenta euro da Vissani?
«Diamo una mano alla cucina italiana: il mondo ce l’invidia, ma la stiamo perdendo per i prezzi folli di molti. Ovvio che la gente vada nei fastfood!».
Se le dicessi che l’idea del tavolo conviviale è nata a New York?
«Le dico che nelle taverne romane esiste da sempre e che per i frati toscani già la colazione veniva fatta tutti insieme. E il Convivio di Dante non sarà certo americano!».