Meocci bocciato. E l’Unione va all’assalto della Rai

Il Consiglio di Stato: «Era incompatibile come dg». Azienda multata di 14 milioni. E la sinistra vuole il posto decisivo nel Cda

daRoma

Incompatibile.Nientedafareperilricorsodell’exdirettoregenerale,AlfredoMeocci,cheeraerestaincompatibileconilruolodidg.UnadecisionechepreannunciaunNataleturbolentoincasaRaiperchèpotrebbepreludereaunazzeramentodell’attualeconsigliod’amministrazione.DunqueilConsigliodiStatoharespintolarichiestadellaRaicontrolasentenzadelTarchelacondannavaapagareunamultadioltre14milionidieuro.Unamultadispostadopoladecisionepresadall’AutoritàperlegaranzienellecomunicazionisullaincompatibilitàdiMeocciconilruolodidirettoregeneraleproprioperchéexcomponentedellastessaautorità.
NonsonoancorastateresenotelemotivazionidellasentenzapresadallasestasezionedelConsigliodiStato,presiedutadaGiorgioGiovannini.RaieMeoccisonostaticondannatipurealpagamentodellespeseprocessuali:21milaeurocheverrannoassegnatiperdueterziallastessaAutoritàeperlarestanteparteinfavoredell’associazioneintervenutanelgiudizio,valeadireilCodacons.
GiàilTardelLazionelluglioscorsoavevaconfermatolemulteinflitteall’aziendatelevisivapubblicaeaMeoccisullavicendadelladichiarazionediincompatibilità.IlricorsoalTarerapartitodopocheil27aprilescorsol’Autoritàperlegaranzienellecomunicazioni,avevadichiaratol’incompatibilitàdiMeocciallacaricadidirettoregeneraledellaRai,condannandol’aziendaapagareperquestounamultada14,3milionidieuroelostessoMeocciunasanzioneda370milaeuro.Meoccierastatonominatoil5agostodel2005conilvotofavorevoledeicinqueconsiglieridicentrodestra(GiulianoUrbani,GennaroMalgeri,MarcoStaderini,GiovannaBianchiClericieAngeloMariaPetroni)mentreiconsiglieriinquotaUnione(SandroCurzi,CarloRognonieNinoRizzoNervo)avevanovotatono.LaRaicomunqueinformaconunanotacheilpagamentodellemulteperilcasoMeocciègiàstatoinseritonelbilancio2006edunqueladecisionedelConsigliodiStatonongraveràsuicontidel2007.
Ilcentrosinistrapassasubitoall’attacco.IlministrodelleComunicazioni,PaoloGentiloni,ricordache«daparlamentaredell’opposizioneepresidentedellaCommissionedivigilanza»avevasempre«immaginatol’incompatibilità»diMeocciconlacaricadidirettoregeneraledellaRai.SispingeoltreilcapogruppodeiverdiallaCamera,AngeloBonelli.DopoladecisionedelConsigliodiStato,diceBonelli,sièresa«ancorpiùnecessarialarimozionedelconsiglierePetronidapartedelTesoro,ministerodicuièfiduciario».SullastessalineaRenzoLusettidellaMargherita:«IlministroPadoa-Schioppadeverifletteremoltoseriamentesuldestinocheavràl’aziendaRaisenonsiintervienearisolvereunavoltapertutteilnodoPetroni».EcheMeoccifosseinunaposizionediincompatibilità«losapevanoancheibambini»,diceEsterinoMontinodellaCommissionediVigilanzachechiededi«nontransigeresudannieconomicieresponsabilità».PerilsegretariodellaQuerciaFassinoinvece«nonvabenecheilCdasiaunaprotesidelsistemapolitico-istituzionale.Dovràinvecefunzionarecomequellodiunaqualunqueazienda,solosullabasedelcodicecivile».