Meocci scherza «Panariello? Meglio Vespa»

da Roma

Bruno Vespa e la Marini al posto di Giorgio Panariello per la conduzione di Sanremo: è la scelta che il direttore generale della Rai Alfredo Meocci avrebbe proposto se non fosse «arrivato tardi», secondo quanto ha dichiarato alla trasmissione Tv Talk andata in onda ieri su Raitre. Alla domanda se a Sanremo c'era proprio bisogno dell'uomo della Tv deficiente, come l'ha definita la signora Ciampi, Meocci ha risposto: «Le scelte erano già state fatte e comunque credo probabilmente che lei abbia ragione. Andavano fatte forse scelte nella tradizione. Se lei mi chiede come la pensavo, io la penso come lei». Meocci, quindi, chi avrebbe scelto? «Baudo e Carlucci è una buona idea - dice il direttore generale -. Pensavo a qualcosa di più provocatorio che metteva insieme lo spirito italico come potevano essere Bruno Vespa e la Marini». Più tardi, però, Meocci ha precisato il senso delle sue dichiarazioni: «La mia era solo una battuta scherzosa, ribadisco la mia totale fiducia e stima professionale a Giorgio Panariello che sarà un grande protagonista del Festival di Sanremo», ha detto il direttore generale. «Voglio chiudere subito ogni polemica o inutile interpretazione malevola. E anzi ho intenzione di incontrare Panariello nei prossimi giorni».