Di Meola per il Blue Note La Salumeria con Sellani

Oggi si fa musica al Jazz Days dell’Hotel Principe di Savoia dalle 19 alle 21 e dalle 22 alle 24 con il pianista Marco Detto.
Domani singolare coincidenza di manifestazioni. Al Teatro Villoresi di Monza viene presentata alle 21.30 la sesta edizione del Brianza Open Jazz Festival che avrà luogo nella prossima estate: come di consueto, il proemio è affidato a un importante concerto tenuto da Lee Konitz al sax alto, Jason Moran al pianoforte e Nasheet Waits alla batteria.
Il Caffè Doria Jazz Club (via Doria 22) continua a proporre (ore 22) ottimo “jazz mainstream”: domani c’è il Classic Jazz Five con Paolo Gaiotti cornetta, Claudio Perelli clarinetto, Carlo Marchesi pianoforte, Nanna Freddi banjo e Claudio Nisi tuba; giovedì la cantante Marina Baruffaldi è accompagnata da Niccolò Cattaneo pianoforte, Alex Orciari contrabbasso e Nicola Stranieri batteria.
La settimana del Blue Note (via Borsieri 37, ore 21 e 23.30) è riservata da domani a sabato al chitarrista Al Di Meola che suona con Mario Parmisano pianoforte, Victor Miranda contrabbasso, Ernie Adams batteria e Gamaliel Ortiz percussioni. Domenica 14, per un unico concerto alle 21, arriva il sassofonista Rosario Giuliani.
Ancora domani la Salumeria della Musica di via Pasinetti 2 ha in programma (ore 22) il pianista Renato Sellani in trio con la voce di Rosa Emilia e Giulio Visibelli ai sassofoni.
Oggi dalle 13 alle 14, in piazza Mercanti, riprende Break in Jazz con Piano Time di Rossano Sportiello, Paolo Birro, Paolo Peruffo e Franco D’Andrea come ospite; mercoledì è di scena Jazz Repertory con Marco Vaggi, Lucio Terzano e Mino Fabiano.
Sentieri Selvaggi annuncia per venerdì 12 alle 21, al Padiglione d’Arte Contemporanea, musiche di Galina Ustvolskaja e di Alina Marazzi eseguite al pianoforte da Carlo Boccadoro e Andrea Rebaudengo.