Mercati rionali, ecco il bando In arrivo 580 nuove postazioni. L’avviso scade il 28 gennaio

Sono 580 le nuove postazioni che dal prossimo anno saranno a disposizione degli operatori degli ottanta mercati rionali della città. Lo ha annunciato ieri l’assessore comunale alle attività produttive Davide Bordoni che, alla presenza dei rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti e Ags mercati, ha illustrato le modalità di accesso al nuovo bando e i progetti dell’assessorato sulla rete dei mercati. «Con questo avviso pubblico - ha detto Bordoni - vogliamo rilanciare il settore, dando agli operatori la possibilità di richiedere l’autorizzazione per nuovi posteggi, dopo che per quattro anni non avevano potuto farlo».
Tra le novità inserite nel bando, «l’accesso libero agli artigiani, il 15 per cento dei posti da riservare ai produttori agricoli propri e il 10 per cento alle persone diversamente abili», ha spiegato l’assessore. L’avviso scadrà il prossimo 28 gennaio e verrà divulgato attraverso una campagna di affissioni e comunicazione. L’ultima occasione in cui sono state assegnate delle nuove postazioni all’interno dei mercati rionali risale al 2004. In seguito alla selezione delle domande verrà stilata una graduatoria attraverso la quale gli operatori verranno destinati ai singoli mercati. «Dopo quattro anni gli operatori avranno l’opportunità di chiedere l’autorizzazione per nuovi posteggi - ha concluso Bordoni-. Abbiamo deciso di riservare una quota dei posti disponibili ai produttori agricoli propri, il 15% e di aumentare la percentuale dedicata agli artigiani».