Mercati rionali, raddoppiano gli acquisti tra le bancarelle

Estate low cost, ma senza rinunce. In base ai dati raccolti dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, i mercati rionali registrano un autentico boom e raddoppia il numero di chi compra alle bancarelle, con 100mila presenze in più all’anno. E la ricetta del risparmio per le famiglie lombarde passa anche dalla riduzione per le spese dedicate al tempo libero: meno cene fuori, aperitivi e palestre per il 52% dei lombardi, senza tagliare sulla spesa alimentare. Tra crisi e ripresa il 58% delle famiglie lombarde chiude la prima parte del 2010 con il proprio bilancio in pareggio. Il 19% è riuscito a risparmiare, il 23% ha attinto ai propri risparmi per far quadrare i conti. Più di una famiglia su cinque ritiene possibile risparmiare nel corso del prossimo anno, contro il 37% circa della media nazionale. Quattro famiglie su 10 cambiano il luogo dei propri acquisti per risparmiare.
In base all’indagine svolta dalla Camera di commercio brianzola, le famiglie lombarde percepiscono il 2010 come un anno di incertezza economica: la metà dei lombardi percepisce la propria situazione economica come peggiorata rispetto all’anno scorso e il 34% teme un peggioramento nel corso dell’anno, il doppio rispetto alla media nazionale (17%). Per la maggior parte degli under 35 la situazione economica del proprio nucleo famigliare è rimasta stabile, per il 60% degli over 65 è peggiorata.