Mercati, tasse più alte per le bancarelle Ora gli ambulanti preparano lo sciopero

«Faremo molto peggio degli indignados». Sono infuriati i rappresentanti di Confesercenti, Unione del commercio, Assoedilizia, ma più di tutti si fa sentire il rappresentante degli ambulanti Giacomo Errico che minaccia lo sciopero dei mercati per lunedì. Queste le reazioni sul nuovo regolamento e sulle tariffe della Cosap, la tassa di occupazione del suolo pubblico. Il documento, per dire, che ha già fatto discutere per il ritorno del canone passi carrai dopo 10 anni (era stata eliminata nel 2001 dall’allora sindaco Albertini).
L’assessore Franco D’Alfonso fa pressing: il regolamento è già stato votato in giunta e lunedì vuole dargli il via libera in consiglio. Ieri l’incontro riservato con le categorie dei commercianti gli aveva fatto capire che aria tirava («un “leggero” dissenso sulle tariffe» riferisce), ma è in commissione che si alza la tensione. Ambulanti e Unione del commercio hanno fatto una stima degli aumenti secondo la divisione in 57 microzone ipotizzata dalla giunta Pisapia.