Mercati vicini ai record

Strozzature dell'offerta e dollaro debole continuano a spingere i prezzi delle materie prime su nuovi record. Le quotazioni a tre mesi del rame hanno toccato 3.605 dollari per tonnellata. Stessa musica per il greggio con i future in area 67 dollari. Corre l'oro vicino ai 450 dollari l'oncia. Nel frattempo, gli indici generali delle materie prime sono prossimi ai massimi storici del 1980. Ma, a differenza di allora, inflazione e tassi di interesse restano sui minimi storici.