Mercato caldo, il dopo Eto’o diventa un giallo Forlan all'Inter? Il Milan su Schweinsteiger

L’uruguayano conferma "l’offerta Inter", poi l’agente smentisce. E "L’Equipe": l’obiettivo di Galliani è il tedesco del Bayern. Cassano chiama Totti e sogna Roma. Borriello verso Milano?

Il bollettino meteo del calciomercato preannuncia giorni caldissimi di trattative. Dopo i bagni rinfrescanti di Ferragosto, ci aspettano due settimane di affari bollenti. Uno lo farà giocoforza il Milan. Che sia Mario Balotelli? Vederlo triste in panchina per 90 minuti lunedì sera con il City rilancia l'idea. Ma L’Equipe dalla Francia si dice sicura: l'obiettivo di Galliani è Bastian Schweinsteiger. L'ad rossonero avrebbe già contattato il Bayern Monaco presentando un'offerta da 25 milioni di euro. Il giocatore tedesco dà segnali di apertura. «Il Milan è una grande squadra, mai dire mai».

Resta però difficile immaginare che Kalle Rummenigge voglia privarsi di una delle bandiere del club bavarese proprio nell'anno in cui la finale di Champions League si disputa all'Allianz Arena. E se proprio volesse far cassa, l'ex attaccante dell'Inter (ora presidente del Consiglio di vigilanza del Bayern) potrebbe ascoltare piuttosto i ricchissimi proprietari dell'Anzhi, in pressing su Arjen Robben. Anche l'ala olandese lancia messaggi. «Nella vita tutto può accadere e forse un giorno giocherò in Russia». Evidentemente i soldi piacciono a tutti.
Dici Anzhi e non puoi che pensare a Samuel Eto'o. Il camerunense è atteso domani a Villa Stuart per le visite mediche. E venerdì potrebbe già essere il nuovo centravanti dei paperoni del Daghestan. All'Inter dovrebbero andare all'incirca 30 milioni di euro, nonostante un accordo vero e proprio tra i club non sia ancora stato raggiunto.

In casa nerazzurra si studia così come sostituire il Re Leone. La pista Diego Forlan è concreta. E si tinge subito di giallo. Un giornale turco pubblica una dettagliata intervista in cui il bomber uruguaiano parla del suo possibile sbarco a San Siro. «Ho ricevuto un'offerta dall'Inter, giocare a Milano è il mio sogno», il virgolettato del campione. Praticamente un sì. Ma nel tardo pomeriggio arriva la smentita, per bocca dell'agente Daniel Bolotnicoff. «Diego non ha parlato con nessun giornalista. Non abbiamo ricevuto offerte dall'Inter». Mistero.

Il dietrofront dell'entourage di Forlan potrebbe essere stato suggerito dall'Atletico Madrid. I colchoneros, prima di trattare la cessione della Brujita, vogliono ufficializzare l'arrivo di Radamel Falcao dal Porto (38 milioni di euro!). Anche per tenere buoni i tifosi, già irritati per la partenza di Sergio Aguero.
Alla seconda squadra di Madrid potrebbe finire anche Osvaldo, che tanto piace alla Roma. Dall'Espanyol fanno sapere che nulla è già deciso, ma sembra che il futuro dell'attaccante sarà ancora in Spagna.

Suggestiva, invece, la voce su di uno scambio tra i giallorossi e il Milan. Due ritorni: Cassano nella Capitale, Borriello in rossonero. In realtà, l'ipotesi nasce da una personale iniziativa di FantAntonio, che nei giorni di depressione a Milanello avrebbe chiamato al telefono Totti informandosi sul nuovo corso della Roma. Da qui l'idea di proporsi, usando il Pupone come ambasciatore. Dal canto suo, Borriello accetterebbe volentieri il ritorno a Milano. Il problema sono però le due società: a chi conviene l'affare?

Intanto il Milan sembra aver mollato la presa su Ganso, che non dovrebbe arrivare in Italia nemmeno a gennaio. «Lo vogliamo tenere almeno fino a metà 2012. Per questo abbiamo rifiutato anche un'offerta molto importante del Psg di Leonardo», rivela il presidente del Santos Luis Alvaro Ribeiro de Oliveira.
Sempre dal Brasile arriva una bomba di mercato sulla Juventus: i bianconeri avrebbero bloccato Carlos Eduardo del Rubin Kazan per 18 milioni di euro. Ma il mancino è più una mezz'ala che un esterno. Che cosa se ne farebbe Conte?

Chiudiamo con la Fiorentina, vicinissima a Bovo del Palermo e in trattativa con il Bologna per Gaston Ramirez. In Emilia verrà girato Felipe. Ma nelle ultime ore anche Marotta avrebbe preso informazioni sul fantasista uruguaiano. Reale interesse o solo manovre di disturbo per convincere i viola a cedere alla Juve Vargas? Nel mercato il fine giustifica i mezzi.