Mercato, Suazo ancora in bilico Su Chivu c'è anche il Barcellona

Il procuratore dell'honduregno nella sede del Milan ha visto Galliani, ma l'accordo non è stato raggiunto. Incontro Roma-Barça per il difensore, l'Inter trema. La Juve ufficializza Tiago e Almiron e pensa a Martins

Milano - Suazo è ancora a metà del guado. Anche dopo l'incontro tra il procuratore dell'honduregno Giovanni Branchini e l'ad del Milan Adriano Galliani non c'è ancora nessuna comunicazione ufficiale sul futuro dell'attaccante cagliaritano. Colloquio in mattinata nella sede rossonera di via Turati. Branchini uscendo dalla sede ha detto: "Non ci sono situazioni di attrito. Ho preso atto delle volontà del Milan e ora le esporrò al giocatore", ha detto Branchini all’uscita dal colloquio. Sta ora infatti a Suazo, che si era impegnato con l’Inter (e su questo l’Ufficio Indagini ha aperto un’inchiesta) dare il suo assenso al trasferimento. Sempre in casa Milan è quasi fatta per il passaggio di Massimo Donati al club scozzese Celtic Glasgow. Lo ha confermato il procuratore del giocatore, Andrea D’Amico, uscendo dalla sede rossonera di via Turati.

Chivu tra Inter e Barcellona Dopo aver perso Suazo per la concorrenza last minute del Milan, l'Inter rischia di dover dire addio anche al sogno Chivu per la difesa. Emissari del Barcellona hanno incontrato i dirigenti della Roma negli uffici della famiglia Sensi. L’obiettivo del club blaugrana, rappresentato da Ernesto Bronzetti (agente Fifa per il mercato spagnolo) e da Txiki Begiristain (dirigente dle club blaugrana), era di tastare il terreno sul difensore romeno. Il direttore sportivo Pradè ha spiegato che il Barcellona non ha presentato un’offerta per il giocatore, ma la prossima settimana ci dovrebbe essere un nuovo appuntamento. "Non è detto che Chivu vada all’Inter" ha detto Pradè. Mentre è difficile che il difensore resti maglia giallorossa dopo l'arrivo a Trigoria del difensore naizonale brasiliano Juan, dal Bayer Leverkusen.

Acquisti Juve La Juventus ha perfezionato l’accordo con l’Olympique Lyonnais per l’acquisto a titolo definitivo di Tiago Cardoso Mendes, pagato di 13 milioni di euro. Inoltre il club bianconero ha ufficializzato anche l'acuisto, dall’Empoli Sergio Bernardo Almiron per 9 milioni di euro. Il contratto sottoscritto con il centrocampista portoghese avrà durata quadriennale, mentre quello con l'argentino sarà un accordo quinquennale. E spunta un nome nuovo per l’attacco bianconero. Secondo la stampa inglese, il club avrebbe messo gli occhi su Obafemi Martins, l’ex interista ora in forza al Newcastle. Ma per ingaggiarlo deve battere la concorrenza dell’Arsenal, che sta pensando al nigeriano qualora dovesse andarsene Thierry Henry. La punta nigeriana ha una clausola di rescissione di circa 13 milioni di sterline, circa 20 milioni di euro. Una valutazione considerata in linea con il suo valore, visto che nella sua prima stagione in Premier League ha realizzato 17 gol. Intanto la Juve ha ufficializzato l’addio a Robert Kovac, che dopo la rottura delle trattative con la Dinamo Zagabria si è accasato al Borussia Dortmund.

Genoa su Borriello "Borriello? Il tecnico Gasperini ha avallato con entusiasmo la scelta. Sì,siamo vicini al suo ingaggio": così il patron del Genoa, Preziosi. Dal sito della società, il presidente dei Grifoni aggiunge: "Con Pastorello e Gasperini c’è armonia su tutto. Faremo operazioni più utili che eclatanti. Con 5-6 rinforzi di qualità ci metteremmo a posto. Non abbiamo fretta perché il tempo scade il 31 agosto". Ma il discorso con il Milan per l'acquisto di Borriello è ormai in dirittura d'arrivo.

Caracciolo-Sammarco: rinforzi Sampdoria Perso Quagliarella alle buste con l’Udinese, la Sampdoria ha subito annunciato l’acquisto in comproprietà con il Palermo del centravanti Caracciolo. Non sono ancora noti i dettagli dell’operazione. Ma oggi la società blucerchiata ha ufficializzato l’ingaggio di ben quattro calciatori: il portiere Mirante, che arriva in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus e il difensore Gastaldello, prelevato a titolo definitivo dalla stessa Juve, annunciati nei giorni scorsi; il centravanti Caracciolo, acquistato in comproprietà con il Palermo; il centrocampista Sammarco, acquistato dal Milan sempre con la formula della comproprietà.