Mercedes, 48 i modelli dotati di trazione 4x4

da Brunico (Bolzano)

La storia di Mercedes-Benz nella trazione 4x4 comincia nel 1979, con il primo «G», fuoristrada tuttora a listino, in veste rinnovata. L’arrivo della trazione 4Matic, 20 anni fa, e l’esplosione dei grandi Suv con la Stella, hanno poi permesso ai tedeschi di totalizzare, a tutt’oggi, quasi 1,3 milioni di 4x4 prodotte. Sono 48 (tanti, nonostante la sterminata gamma Mercedes) i modelli oggi proposti a 4 ruote motrici, trainati dai giganti M, R e GL che hanno relegato sullo sfondo le vetture della Classe E 4Matic, berlina e station wagon.
Ha puntato quindi a far conoscere soprattutto queste ultime la carovana organizzata da Mercedes Italia che ha toccato durante la stagione invernale le più importanti località raggruppate nel consorzio Dolomiti SuperSki, da Cortina a Selva, da Arabba all’Alta Val Badia, offrendo in prova a sciatori e no, una rappresentativa pattuglia delle sue integrali.
Per loro anche una «prima assoluta», la Classe S 4Matic, in arrivo abbinata alla nuova trasmissione 7Gtronic per le versioni 320 Cdi, 450 e 500. Alla guida di queste S, e dell’inedita E con la motorizzazione 320 Cdi, pur in assenza di neve sulle strade, anche i più tradizionalisti cultori delle ruote motrici posteriori si rendono conto dei vantaggi offerti dal 4Matic in condizioni apparentemente normali: fondo viscido nelle prime ore del mattino, un po’ di brecciolino misto a sale o anche, più semplicemente, nell’affrontare in sicurezza totale, e magari più sportivamente, le belle e impegnative curve del Rolle o del Falzarego. Ce n’è per tutti i gusti, anche se non per tutti i portafogli.