«Mercedes Center Milano pronto alla fine del 2007»

da Milano

A Milano c’è un’azienda in continua espansione, vicina ai problemi della metropoli, e prossima ad aprire una megastruttura che trasformerà radicalmente una zona depressa della periferia. È la Mercedes-Benz Milano (400 dipendenti), dal primo giugno 2003 guidata dal tedesco Stefan L. Randak: 300 milioni di fatturato la stima per il 2006 grazie al giro d’affari di oltre 10mila autoveicoli.
Due le sfide che il manager si è posto: far diventare quella di Milano una delle importanti filiali nel mondo, esclusa la Germania, e realizzare il nuovo Mercedes Center, il più grande nel Sud del Vecchio continente, la cui ultimazione è programmata per la fine del 2007. «Oggi vendiamo quanto Londra e Parigi - spiega Randak - ma vogliamo migliorare ancora. La Classe A resta il modello più richiesto, ma anche la Classe B ci dà tante soddisfazioni. È interessante vedere come Classe A e B non si disturbino. La prima rappresenta una seconda auto ideale, l’altra invece può essere l’unica vettura della famiglia. Il prossimo anno, poi, ci sarà la nuova Classe C da cui ci aspettiamo importanti riscontri. Sarà sicuramente il modello di punta». Intanto, dopo la posa della prima pietra avvenuta nel luglio del 2005 sulla Gallaratese, il nuovo Mercedes Center comincia a prendere forma.
«Tra il 2005 e il 2007 - aggiunge Randak - l’investimento sul territorio ammonterà a 90 milioni di euro. Il nuovo complesso, a cui bisogna sommare lo sviluppo a Nord della città di un moderno centro per la vendita e l’assistenza dei veicoli industriali, pure pronto per l’autunno del prossimo anno, sarà unico e avveniristico. Ci saranno ampi spazi per la vendita e l’assistenza (l’officina annovererà ben 47 ponti) dei marchi del Gruppo DaimlerChrysler quali Mercedes-Benz, Smart, AMG, SLR e Maybach. Basti pensare che lo show-room potrà ospitare fino a 90 veicoli. Quindi una grande torre, sale per l’intrattenimento della clientela, un auditorium, un bistrot e un negozio dove sarà proposta la linea dei nostri accessori. Ma la particolarità è proprio la torre del marchio, all’interno della quale sorgerà un museo con un’esposizione permanente dedicata al marchio Mercedes-Benz e con uno spazio per esposizioni temporanee. Aree simili sono sorte solo nei grandi centri europei, come Parigi, Londra, Berlino, Stoccarda, Monaco e Colonia».
\