Mercedes Clc raccoglie il testimone della Sportcoupé

da Berlino

Mercedes ha scelto la recente edizione della Fashion Week di Berlino, al posto della più tradizionale cornice di un Salone dell’auto, per presentare la nuova coupé Clc. Testimonial di lusso dell'evento, la top model Eva Padberg e il due volte campione del mondo di Formula uno Mika Hakkinen, davanti a un parterre di ospiti illustri tra cui la venere nera Naomi Campbell e l’ex tennista Boris Becker. Tante celebrità, dunque, mobilitate per la rinascita di un modello che ancor più del precedente offre un’interessante possibilità di accesso alla gamma delle blasonate coupé Mercedes.
La base su cui viene costruita la Clc in Brasile è ancora la stessa, quella della Sportcoupé che dal 2001 in poi è stata venduta in 320mila unità, ma sono più di 1.100 le componenti rinnovate e perfezionate dai tecnici di Stoccarda per assicurare al marchio una quota di conquista di nuovi clienti addirittura superiore al lusinghiero 70% ottenuto sinora. Le armi su cui punta Mercedes sono la raffinatezza del design, la sportività coniugata a un superiore livello qualitativo e il prezzo contenuto, a partire da 28mila euro. Esternamente l’erede della Sportcoupé presenta un frontale e una coda totalmente rinnovati, a partire dai fari e dalla grande calandra con la stella Mercedes al centro. I nuovi gruppi ottici posteriori, in particolare, si distinguono per la lunga serie di diodi che compone la terza luce di stop. All’interno, si segnala la ricchezza della dotazione di serie, comprendente sedili sportivi con sostegno laterale, volante multifunzione, climatizzatore automatico e modanature in alluminio spazzolato. La gamma include sei motori tra benzina e diesel, a quattro oppure sei cilindri, con potenze che vanno da 122 a 272 cavalli e cambio manuale a sei marce di serie. Disponibili a richiesta un cambio automatico a cinque rapporti in abbinamento con i motori quattro cilindri e il sette marce 7G-Tronic con i V6. Chi ama la guida dinamica potrà optare, inoltre, sin dal lancio nel prossimo giugno, per il pacchetto sportivo, comprendente uno sterzo molto diretto e un assetto sportivo e ribassato.