Mercoledì parte l’Italian Open al club «Parco de’ Medici»: è l’ora di una vittoria italiana

Franco Chimenti, presidente della Federgolf si aspetta una vittoria italiana nel Bmw Ladies Italian Open che inizia mercoledì 14 giugno proprio sul tracciato del Golf Club Parco de’ Medici. Dopo aver indovinato il pronostico per Francesco Molinari il mese scorso, alla vigilia del giro finale del Telecom Italia Open, il presidente si attende un successo azzurro al Golf Club Parco de’ Medici, dove le nostre proettes possono puntare molto in alto, anche alla vittoria con un particolare occhio rivolto a Veronica Zorzi ha vinto due settimane fa in Francia, e alla giocatrice romana Federica Piovano che proprio sul percorso dei Rebecchini ha iniziato a giocare e a farsi valere. Sempre più soddisfatto della crescita del movimento golfistico e delle vittorie dei nostri atleti, Chimenti ha anche annunciato la prossima apertura di un campo pubblico nella zona adiacente alla Fiera di Roma. Il Bmw Ladies Italian Open Ladies Italian Open coniuga come sa fare il golf, in particolare quello professionistico femminile, l’agonismo con lo spettacolo, l’intrattenimento e l’impegno nel sociale. In sede di presentazione l’inviato di Striscia La Notizia Valerio Staffelli - appassionato golfista - sono intervenuti Gaetano Rebecchini, presidente dello Sheraton Golf Parco de’ Medici, Marco Saltalamacchia, presidente e ad di Bmw Group Italia, Franco Chimenti, presidente della Federgolf, Gianluca Tedoldi, direttore commerciale di Sara Assicurazioni, Main Sponsor, e Giambattista Giannoccaro, ad di Playteam, la società promotrice dell’evento. Era presente in sala anche la giocatrice romana Federica Piovano, che l’anno scorso ha vinto il suo primo titolo nell’Open d’Austria e sarà naturalmente fra le protagoniste del torneo, la prossima settimana: Federica, 24 anni, che al Parco de’ Medici ha mosso i primi passi golfistici, ha portato la sua testimonianza e anche a nome delle colleghe ha ringraziato gli sponsor e la Federazione per il supporto e la fiducia dimostrata nel golf femminile.