Meredith, Cassazione: condanna per Guede Confermati 16 anni

Confermata anche in terzo grado la condanna per il giovane ivoriano responsabile della studentessa inglese Meredith Kercher. Per il delitto è in corso il processo d'appello nei confronti di Raffaele Sollecito e Amanda Knox

Roma - È stata confermata, dalla Cassazione, la condanna a 16 anni di reclusione nei confronti di Rudy Guede, il ragazzo ivoriano accusato di violenza sessuale e dell’omicidio della studentessa inglese, Meredith Kercher. La sentenza è stata emessa dalla prima sezione penale della Suprema Corte ed è diventata irrevocabile. Guede è accusato di aver commesso il delitto insieme alla studentessa americana Amanda Knox e allo studente pugliese, Raffaele Sollecito, per i quali è in corso il processo d’appello.

La sentenza La decisione è arrivata dopo circa tre ore di camera di consiglio. Stamani il sostituto procuratore generale della Cassazione, Antonio Gialanella, aveva chiesto ai supremi giudici della prima sezione penale di rigettare il ricorso presentato dalla difesa di Guede. Domattina sarà ritirato, in cancelleria, il dispositivo emesso stasera per essere depositato agli atti del processo d’appello in corso a Perugia nei confronti di Amanda Knox e Raffaele Sollecito.

I legali "Rispettiamo la decisione della Cassazione, sottolineando comunque che il percorso processuale di Rudy era partito da una richiesta di ergastolo, una condanna a 30 anni di reclusione, per concludersi adesso con una pena di 16 anni, assai più lieve, dunque, delle premesse iniziali". Così l’avvocato Walter Biscotti, che insieme al collega Nicodemo Gentile ha difeso Rudy Guede, ha commentato il verdetto della Suprema Corte. Biscotti non esclude, "una volta lette le motivazioni della decisione emessa dalla Cassazione, di presentare ricorso alla Corte europea di giustizia di Strasburgo. Abbiamo fatto il possibile e siamo rammaricati che i giudici non abbiano voluto credere alle argomentazioni, a discolpa, offerte dalla difesa". Rudy è rinchiuso nel carcere di Viterbo, dove studia per laurearsi in materie umanistiche.