Meredith, Guede domani sarà estradato in Italia

L'Interpol scorterà fino a Fiumicino, da Coblenza, il 21enne ivoriano. Poi verrà trasferito nel carcere di Capanne a Perugia. Già venerdì l'interrogatorio

Perugia - Il rientro in Italia di Rudy Hermann Guede è previsto per domani (riserbo sull’orario di arrivo) e verrà curato dall’Interpol mediante un ufficiale di collegamento di Coblenza che porterà il giovane da Francoforte a Fiumicino. Qui ci saranno ad attenderlo gli uomini della squadra mobile che lo trasferiranno al carcere perugino di Capanne dove il magistrato inquirente potrà procedere all’interrogatorio (il giovane fin dalla notifica del mandato di arresto europeo non si è opposto a raccontare la sua verità e in parte lo ha già fatto nei due incontri avuti con i suoi legali). È presumibile che l’interrogatorio possa svolgersi già nelle giornata di venerdì, dati i due giorni festivi successivi e il fatto che per il 12 dicembre è in programma l’interrogatorio di Amanda Knox (indagata insieme a Rudy Hermann Guede, Raffaele Sollecito e anche Lumumba Diya, l’unico scarcerato e per il quale i legali hanno avanzato richiesta di archiviazione). I particolari dell’incontro tra Rudy Hermann Guede e il padre verranno forniti oggi alle 12 da uno dei legali che hanno accompagnato Roger Guede in Germania. L’avvocato Nicodemo Gentile (oltre a lui compongono il collegio difensivo Walter Biscotti e Vittorio Lombardo) incontrerà i giornalisti nel suo studio a Perugia.