«Merita di essere nominato senatore a vita»

Riccardo Muti senatore a vita. È la proposta del settimanale «Panorama». «Muti è patrimonio dell’umanità, è una personalità invidiata da tutto il mondo e che tutto il mondo si (e ci) contende», scrive nel suo editoriale il direttore, Giorgio Mulè. Che poi continua: «Il presidente della Repubblica ha vissuto più volte il trasporto e la fierezza che Muti trasmette nell’esecuzione dell’inno d’Italia (...). Muti fa vanto del suo essere italiano e della sua italianità, rivendica orgogliosamente le sue radici, crede nei giovani e lo fa concretamente». Intervistato da «Panorama», infatti, il maestro è appena tornato da Nairobi, dove ha diretto un concerto con l’Orchestra di giovani Luigi Cherubini, e sta per partire per Salisburgo.