La Merkel è la donna più potente del mondo Tonfo di Lady Obama nella classifica di Forbes

La "cancelliera di ferro" scalza infatti
la First lady e dopo due anni torna in vetta alla classifica stilata ogni anno dalla rivista statunitense Forbes. Sul podio anche Hillary Clinton e Dilma Roussef. Solo 79esima la prima italiana, Miuccia Prada

Washington - Angela meglio di Michelle nell'Olimpo delle 100 donne più potenti al mondo. La "cancelliera di ferro" Angela Merkel scalza infatti la First lady Michelle Obama, e dopo due anni torna in vetta alla classifica stilata ogni anno dalla rivista statunitense Forbes. Al secondo posto c'è il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, sul podio insieme alla presidente brasiliana, Dilma Roussef.

Solo 79esima la prima italiana Per trovare un'italiana bisogna scendere fino alla 79.ma posizione, dove figura Miuccia Prada, mentre esce di scena la presidente di Fininvest e Mondadori, Marina Berlusconi, che nel 2010 si era classificata 48.ma.

Tonfo di Michelle Obama Clamoroso il capitombolo dell’inquilina della Casa Bianca, scivolata all’ottavo posto dopo che lo scorso anno aveva tolto lo scettro proprio alla cancelliera tedesca. Allora il primato di Michelle era stato così motivato: "Ha trasformato la carica di First lady con la forza della sua personalità e del suo carisma". Carisma forse un pò sbiadito insieme a quello del presidente Barack Obama, alle prese soprattutto con una difficile situazione economica e con la necessità di prendere scelte spesso impopolari. Angela Merkel, invece, nonostante le tante critiche ricevute per la gestione della crisi di Eurolandia, convince Forbes, che la considera "l’unica vera leader dell’economia europea".

Bene la Clinton Buono il risultato della Clinton, balzata dal quinto al secondo posto, che viene lodata per l’abilità mostrata nel gestire sia la difficile situazione del Medio Oriente sia quella legata alle rivoluzioni della Primavera araba. La Brasiliana Roussef invece per Moira Forbes, presidente di Forbes Woman, "ha fatto la storia diventanto la prima donna presidente della più grande economia latinoamericana".

Il resto della classifica Scendendo lungo la classifica, al quarto posto figura Indra Nooy, amministratore delegato dell’impero PepsiCo, seguita in quinta posizione da Sheryl Sandberg, braccio destro del guru di Facebook, Mark Zuckerberg. Solo al nono posto l’ex ministro delle finanze francese, Christine Lagarde, divenuta numero uno del Fondo monetario internazionale dopo lo scandalo Strauss-Kahn.