Merloni e Colajacovo entrano nel capitale

Cassa di Fabriano

La Fineldo di Vittorio Merloni, la Merloni Invest del fratello Francesco, la Colacem della famiglia Colajacovo e Francesco Casoli della quotanda Elica. Sono questi alcuni tra i nuovi soci della cassa di risparmio di Fabriano e Cupramontana che figurano al termine del private placement del 6% del capitale effettuato dall’azionista di riferimento ossia la fondazione Carifac che scende così al 45% del capitale. La vendita a un gruppo di imprenditori attivi nella zona di influenza della cassa ha fatto premio sulla scelta di grandi banche interessate: Carifirenze e Popolare di Verona e Novara. Esclusa la Banca delle Marche, nonostante un tentativo di negoziato con le tre fondazioni azioniste della banca jesina. Carifac ha incassato dalla cessione del pacchetto azionario 18,5 milioni. La quota più ampia è stata sottoscritta dalla famiglia Colajacovo (1,8%). Una quota dell’1% ciascuno è stata rilevata dai due fratelli Merloni come anche Casoli (Elica).