Merloni licenzia, il Pd la processa

Paola Merloni, parlamentare Pd e imprenditrice (nella foto) chiude uno stabilimento a None (Torino), fra timori e richieste di coerenza politica dei suoi 700 dipendenti terrorizzati di trovarsi sulla strada in un momento di grave crisi economica. La Merloni, preoccupata come i lavoratori, non riuscirebbe a evitare la chiusura per gravi problemi imprenditoriali e si è arroccata in un assoluto mutismo. Nel frattempo alcuni colleghi del Pd (Stefano Esposito, Giorgio Merlo e l’ex ThyssenKrupp Antonio Boccuzzi) infuriati per il suo silenzio, l’hanno chiamata al suo dovere dimostrando che possono coesistere imprenditorialità e impegno politico a sinistra.