Meryl Streep ballerina Una piacevole scoperta

Ogni tanto si trova di che star bene. Con le canzoni degli Abba e una Meryl Streep, che canta e balla col diavolo in corpo, nel ruolo della tardo-hippy su un’isola greca, dove vive con la figlia Sofia (Amanda Seyfried: che voce!) e il di lei promesso sposo, si gode un musical collaudato nel mondo. Siccome sono imminenti le sue nozze, Sofia ha diritto di sapere chi è suo padre. Così invita nel cuore dell'Egeo il bietolone bisex Harry (Colin Firth), l'elegante Sam (Pierce Brosnan) e l'attonito Stellan Skarsgard. I tre maschi conobbero biblicamente mammà e va' a pescare chi accompagnerà la nubenda all'altare. Tra numeri effervescenti e scenari marini, spicca il timbro vocale di Meryl. I sottotitoli, finalmente, fanno capire i testi di tante apprezzabili canzoni pop.

MAMMA MIA! di Phyllida Lloyd (Usa, 2008), con Meryl Streep, Pierce Brosnan. 109 minuti