Un mese dedicato agli alberi E le scuole sono protagoniste

Ieri si è celebrata in tutta Italia la «Festa dell’albero». Già nei giorni scorsi Regione Lombardia ha avviato numerose iniziative che proseguiranno sino alla fine di novembre per celebrare in modo forte l’albero e ciò che questo rappresenta nel nostro ecosistema. Tra l’altro la festa coincide quest’anno con l’anno Internazionale dedicato alla Biodiversità.
L’assessorato ai Sistemi verdi e paesaggio ha rivolto la propria attenzione soprattutto verso i ragazzi, nelle scuole. L’Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste, nel corso del 2010, ha posto a dimora oltre 182mila alberi di cui quasi 30mila in scuole e spazi pubblici in diversi comuni della Lombardia. Indicativamente questo numero di piante corrisponde ad una superficie rimboschita di 114 ettari (sostanzialmente a un milione e 140mila mq). Inoltre, nella sola provincia di Milano, sono state poste a dimora altre 170mila piante e di queste oltre 6mila nelle scuole.
«Le nostre foreste, i nostri parchi e le nostre aree protette che rappresentano il 25% del territorio lombardo - ha dichiarato Alessandro Colucci, assessore ai Sistemi verdi e paesaggio di Regione Lombardia - sono lo “scrigno” dove prendono vita e si sviluppano i nostri alberi. A questo va aggiunto il verde cittadino e urbano, i parchi e giardini privati. È chiaro quindi che parliamo di una notevole porzione del nostro territorio. L’albero non solo è fondamentale per la nostra vita e per tutto l’ecosistema - ha concluso Colucci - ma rappresenta anche paesaggio, storia, tradizione, è insomma parte della vita dell’uomo. Nulla di meglio, allora, che affidare ai nostri ragazzi la cura e la tutela dell'albero».