Un messaggio dello Stato islamico chiede di colpire i civili e i militari

Il portavoce del gruppo invita a prendere di mira i membri della coalizione. E a Obama: "Una campagna aerea non basterà"

Miliziani dello Stato Islamico in parata per le strade di Raqqa, in Siria

Il cosiddetto Stato islamico (Is) ha pubblicato ieri un nuovo messaggio del portavoce del gruppo, Abu Mohammed al-Adnani, un file audio lungo oltre quaranta minuti.

La voce del gruppo si scaglia contro gli Stati Uniti, che dice impegnati a portare una guerra "all'Islam e ai musulmani" e contro il presidente Barack Obama, di cui parla come di un uomo al soldo di Israele, deridendo anche la decisione di non inviare truppe, ma portare avanti una campagna aerea contro lo Stato islamico.

Al-Adnani accusa l'Occidente di essere stato a guardare i musulmani morire per mano di "ebrei, crociati, sciiti, cristiani, indù, atei e apostati" e di essersi disinteressati anche della guerra in corso in Siria, per poi "spargere lacrime di coccodrillo" sulla morte degli sciiti e dei cristiani uccisi dallo Stato islamico. Parla di una "campagna finale dei crociati", spiegando che la coalizione contro lo Stato islamico fallirà e che gli uomini del gruppo "conquisteranno la vostra Roma, spezzeranno le vostre croci, renderanno schiave le vostre donne".

I gruppi jihadisti

Il messaggio del portavoce dell'Is si rivolge anche ai gruppi jihadisti attivi nel Sinai egiziano, impegnati contro l'esercito dei "guardiani degli ebrei", che loda per le loro azioni, e ai gruppi islamisti in Libia, a cui chiede invece di unirsi per essere più forti.

Una critica più forte è riservata ai sunniti dello Yemen. Al-Adnani chiede perché i ribelli houthi siano riusciti a entrare nella capitale Sanaa, senza che "autobomba, cinture esplosive e ordigni" li accogliessero.

Colpire civili e militari

Ai mujahidin, il portavoce dello Stato islamico chiede di colpire soldati, polizia, forze di sicurezza e di colpire anche i cittadini di quei Paesi che si sono uniti agli Stati Uniti nella coalizione contro l'Is.

"Vi è consentito distruggere il loro sangue e le loro ricchezza, perché il discrimine non è dato dagli abiti che si indossano", e quindi tra civili e militari non c'è differenza, perché l'unica protezione è data "dall'Islam o da un accordo".

Al-Adnani non si limita a suggerire di colpire indiscriminatamente, ma suggerisce anche, "se non sarà possibile trovare un ordigno improvvisato o un proiettile", per colpire americani, francesi e i loro alleati, di "rompergli la testa con un sasso, o ucciderli con un coltello" e ancora indica altri modi per uccidere le persone prese di mira.

Commenti

Mechwarrior

Lun, 22/09/2014 - 10:33

Volemose bene

vince50_19

Lun, 22/09/2014 - 11:18

"Una campagna aerea non basterà" .. Per forza: lobbies bancarie e delle armi non guadagneranno abbastanza con una sola guerra! Forza "abbronzato", almeno altre 4 o 5 guerre prima di andare in pensione ed i tuoi "amici" saranno contenti, parleranno "bene" anche di te...

agosvac

Lun, 22/09/2014 - 13:15

Questa delirante dichiarazione degli esponenti dell'Isis, dimostra, se ce ne fosse stato bisogno, di quanto l'Isis sia lontano dai veri insegnamenti del vero Islam!!! Anche il grande Saladino, quello sì che era un vero Califfo, quando combatteva contro i crociati i civili li lasciava in pace. E questo è non solo logico ma anche determinante perché i soldati producono solo morte mentre i civili producono solo vita. Se non ci fossero i civili, gli agricoltori, gli allevatori di bestiame, i commercianti, anche i soldati sarebbero destinati alla fine. Questi dell'isis sono solo terroristi, mercanti di morte, della vita non ne capiscono un bel niente!!! a cosa che mi risulta incomprensibile è come mai i veri maestri spirituali dell'Islam ancora non si siano fatti sentire. Forse non è ancora giunto il momento, forse è troppo presto, ma se si continua a dare spazio a questi distruttori della vita allora potrebbe anche essere troppo tardi per poi intervenire.

gioman

Lun, 22/09/2014 - 13:36

L'IS chiede di colpire i civili e i militari? E quale sarebbe la differenza con quello che solitamente fanno gli americani e gli israeliani quando attaccano? Purtroppo, la storia recente è stracolma di bombe umanitare che gli yankee hanno scagliato su scuole e ospedali. D'altronde la potente lobby delle armi in qualche modo dovrà pur utilizzare i suoi prodotti...

alberto_his

Lun, 22/09/2014 - 13:51

Ultimamente la stampa raccoglie a amplifica qualsiasi sfiato arrivi dall'ISIS. Dal rumore di fondo di farneticazioni qualcosa di vero però spunta. All'araldo al-Adnani chiedo: perchè colpire indistintamente i civili? Non sarebbe il caso di concentrare gli sforzi verso i riccastri, ovvero quelli che muovono i fili della "nuova crociata"? Inserire qualche elemento di lotta di classe renderebbe il messaggio più credibile e allargherebbe i consensi ben fuori la Umma. Altrimenti è la solita guerra tra poveracci alla quale molti, anche in questa forum, hanno già bovinamente aderito.

husqvy510

Lun, 22/09/2014 - 13:58

E se cominciassimo a farlo coi loro civili che scorazzano indisturbati per le nostre strade?

polonio210

Lun, 22/09/2014 - 14:04

Questi messaggi dimostrano che i terroristi dell'ISIS hanno paura.Solo chi ha paura può lanciare una campagna di questo genere.E questa paura è la dimostrazione di quanto siano in difficoltà,perciò è il momento di colpirli ancora più duramente con bombardamenti a tappeto,protratti per giorni sugli obiettivi di comando e controllo individuati dai satelliti,per poi passare alle azioni mirate,portate a compimento con i droni,per eliminare fisicamente i dirigenti e tutti coloro che danno supporto e assistenza.Essendo questa una guerra asimmetrica,contro un gruppo armato privo di riconoscimento e dedito al terrorismo,non ritengo si debba applicare la Convenzione di Ginevra,ma,una volta catturati i terroristi,farli parlare e poi eliminarli.La guerra al terrorismo si vince solo sradicando il terrorismo stesso con ogni metodo,anche il più brutale.Ovviamente,penso,che se ci colpissero nei modi da loro descritti si dovrebbero aspettare la stessa risposta moltiplicata per 100,perciò nessun musulmano sarebbe più al sicuro siano essi uomini donne o bambini,in fin dei conti è quello che loro farebbero a noi.

Nerone2

Lun, 22/09/2014 - 14:23

polonio210... 'azzo!!! Che strategia!! - "eliminare fisicamente i dirigenti e tutti coloro che danno supporto e assistenza (all'ISIS)." - Secondo lei i bombardamenti a tappeto e le varie torture dove andrebbero iniziate? A Washington? Londra? Parigi? Riyadh? Doha? Abu Dhabi? Ankara? Amman? Jerusalem e Tel Aviv? ... dica polonio... dica...

opinione-critica

Lun, 22/09/2014 - 14:28

volete rendere schiave le nostre donne e spezzare le croci? Abbiamo un sacco di associazioni omosex, vi consegneremo a loro e gli diemo che non fatto peccato a inchiappettrvi. Lo so che sarete felici e forse vi darete una calmata. siete solo degli animali ammantati di un falso credo religioso. Islamici di merda che il vento vi disperda: voi e i vostri simpatizzanti occidentali

polonio210

Lun, 22/09/2014 - 14:49

Caro Nerone2 mi spiace constatare come il Suo cervello sia orfano di neuroni.Citare,come fa Lei,come terroristi vari paesi tra i quali Israele,Stati Uniti,Regno Unito,Francia ecc.dimostra senza ombra di dubbio che Lei ritiene questi paesi l'impero del male e considera i terroristi dell'ISIS delle anime candide che soffrono per gli affronti subiti.Se ha tanto a cuore gli incappucciati del deserto perché non si fa un bel viaggetto dalle loro parti:vedrà che saranno tanto contenti che non vorranno più lasciarla andare.

opinione-critica

Lun, 22/09/2014 - 15:05

Quando il Papa smetterà di chiamarvi fratelli musulmani la civiltà farà un passo avanti e la società civile vi farà fare un viggio permanente sotto alcuni metri di terra. Forse farete fare festa ai vermi, più probabilmente li avvelenereste, ma possediamo molti pesticidi. Per adesso ringraziate Boldrini, Grasso e c e la sinistra in genere cattocomunisti compresi

restinga84

Lun, 22/09/2014 - 15:30

Qui`,ci troviamo al cospetto di un caso molto complesso e,di difficile soluzione se si adottano le vie Occidentali che antepongono la diplomazia all`urto di forza.Il banditore dell`Isis sig.Abu Mohammed al-Adnani,deve essere scovato immediatamente.In questo genere di lavoro Israele e`maestro.Oggi tutto e`possibile con i mezzi a disposizione e,passato al setaccio.I bombardamenti aerei,non potranno mai portare una guerra alla vittoria. Un paragone.Se la pianta della gramignia viene estirpata in superficie,le sue radici sono pronte a farla ricrescere.Ecco perche`e`indispensabile l`intervento delle truppe di terra per estirpare i rimasugli scampati ai varii bombardamenti aerei.Non capisco il continuo tergiversare dell`Occidente a tutte le provocazioni dell`Isis.Cosa si aspetta,un`altro 11 settembre?

Nerone2

Lun, 22/09/2014 - 15:42

restinga84 ... ben vengano truppe di terra. Sia lei il primo ad andare al fronte... LOL OLO

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 22/09/2014 - 16:34

Nerone, mi tolga una curiosità. Ma il NOSTRO arsenale nucleare l'abbiamo per una eventuale invasione dei Trifidi? Gli alieni sono già fra noi e si travestono da umani per coglionare gente come lei. Credo che sia un nostro dovere morale mandarli tutti in paradiso a frullare per l'eternità.

alberto_his

Lun, 22/09/2014 - 16:48

@restinga84: non ti sorge il dubbio che forse non convenga all'Occidente (o meglio, a chi lo controlla) risolvere la questione, soprattutto nel breve termine? La spina nel fianco all'asse sciita fa comodo a taluni, specie nella regione. Un intervento sul campo costa, in termini umani ed economici; costano anche aerei, bombe e droni, nonché finanziare l'opposizione siriana, ma forse chi controlla il denaro, sapendo da che parte sta e quali interessi porta avanti, è più propenso a crearlo per il secondo scenario che per il primo. Credo un nuovo 11/9 difficilmente verrà imputato all'ISIS che gode già di pessima stampa.

vince50_19

Lun, 22/09/2014 - 16:59

Ho letto su "Libero Wind" che l'Isis conq

vince50_19

Lun, 22/09/2014 - 17:01

Libero Wind dice che l'Isis vuol conquistare Roma e uccidere civili? Bene, inizino dal Vaticano..

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Lun, 22/09/2014 - 17:20

Accoglienza,integrazione,ospitalita' mi raccomando.Dai nerone in giu' dietrologi illuminati che il tutto e' partito dai vari usa etc..e puo' essere,abbiamo fatto una collettta per farvi partire per raggiungere i vostri fratelli. Andate coraggiosi e non perdete tempo sui tasti ( dategli una pulita)e invitate anche l'omnipresente di san pietro che insieme a renzi costa una cifra agli abbonati.Sempre in onda.Chi crede al vicino futuro che ci aspetta ,fugga fuori dall'europa veloce.grazie mille

pittariso

Lun, 22/09/2014 - 17:39

Se proprio deve succedere sarebbe meglio capitasse alla Sboldrini o napoletano!Purtroppo invece capiterà ad innocenti. Speriamo nella giustizia divina perchè penso che le persone oneste e buone dovessero ritrovarseli in Paradiso si incazzerebbero alquanto.

fisis

Lun, 22/09/2014 - 18:19

L'unica salvezza per l'Italia e per l'Europa, è una virata decisa verso la destra e quindi verso l'estrema destra che facciano piazza pulita dei nemici esterni e, nel caso, interni.

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 22/09/2014 - 19:08

se see... continuate pure di questo passo, tanto "non siete islamici", lo dice anche l'obamuccio tinto, per cui se si decide di vaporizzarvi con qualche bomboletta tattica, piccola piccola, di neutroni ( prima o poi verrete accontentati) nessun Islamico ortodosso, veramente "moderato", piangerà sui vostri atomi spediti, a velocità luce, sul fondo dell'inferno.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Lun, 22/09/2014 - 19:36

Vedo Paolini sul carroarmato! Ma non era in galera?

restinga84

Lun, 22/09/2014 - 22:46

@Nerone2-15:45.Durante il percorso della nostra esistenza si incontrano,per fortuna,rare volte,persone del suo valore.Per difendere il mio paese sicuramente che andrei per primo,al fronte. Ho compreso il senso del suo indigente commento ma,come succede a persone della sua levatura,normalmente,si celano,forse per darsi importanza,dietro a qualcosa e,come nel suo caso,dietro le sigle: LOL e OLO che,a persone normali,alle quali io appartengo,non dicono assolutamente,nulla, salvo errori di battute sulla tastiera da parte di uno sprovveduto.

piedilucy

Lun, 22/09/2014 - 23:29

civili? vi diamo i nostri politici in primis alfano...poi la boldrini...

acam

Lun, 22/09/2014 - 23:59

se non altro il testa di minchia fasciata di nero è riuscito a farvi dire un ammasso di minchiate a tutti a tutti, Francesco sa quello che dice qundo lo dice bisognerebbe dargli retta lui non poi dire ammazzateli tutti ma sostenere di difendere i Cristiani. i paesi rivieraschi del mediterraneo Hanno visto bene che Cosa erano capaci di fare con le loro scorribande nei tempi passati, purtroppo l'arabo non l'ho imparato ma sento dire da mote parti che alcune frasi poco fraterne vi sono scritte e come, il oro giovani ci Hanno messo due mesi prima di prendere posizione ad atti tanto orrendi. bisognerebbe rimandarli tutti a casa se non firmano una dichiarazione che il deretano lo possono alzare solo all'aperto qui Hanno il solo diritto di stare quieti

acam

Mar, 23/09/2014 - 00:19

vince50_19 ho paura che il tuo cervello si sia volatilizzato, uno che funziona non darebbe la stura a tante fregnacce...

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mar, 23/09/2014 - 07:00

Al di là della "campagna di terrore" che i media hanno inscenato su decapitazioni e rapimenti, non vorrei che ciò fosse tutto orchestrato dai Potentati economico-militari occidetali per "caricare" l' opinione pubblica e giustificare una o più guerre imminenti contro e in quei Paesi, accusati di dare sostegno all' ISIS. Mi viene in mente la favola dell' AGNELLO E DEL LUPO.... il lupo accusa l' agnello che sta sotto...di intorbidirgli l'acqua del ruscello dove entrambi si stanno abbeverando! In sostanza ogni scusa è buona "se il lupo ha fame". E mi dispiace vedere che i media -anche il GIORNALE- facciano proprio questa operazione che vorrebbe a contrapporre la strapotenza occidentale a popolazioni povere che da troppo tempo patiscono gli orrori di guerre che altri anno causato.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 23/09/2014 - 10:12

una volta c'erano i legionari le SS che fine hanno fatto? Questi si che saprebbero pulire il mondo.

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 23/09/2014 - 14:11

... Trier_DE 10.12... no, così metti in pessima luce tutti gli "anticomunisti"... Le SS sarebbero, oggi, "culo e camicia" coi tagliatori di teste "semi-maomettonzi". Ci puoi scommettere l'osso del collo, appunto. Entrambi vedevano e vedono gli Ebrei e i Cristiani come l'acido negli occhi. Quei paranoici di Hitler, oltre ai Guiudei, volevano dare una lezione capitale al Papa e a tutti i Cristiani: Esattamente come gli schizzati maomettani. - A' Fra', un po' di Storia mai?