Messico: la strage dei poliziotti

Nove agenti uccisi dai narcos in un'imboscata nello stato di Michoacan

Un altro spaventoso massacro nel Messico dilaniato dalla violenza dei narcos. Nove agenti della polizia sono stati uccisi e altri dieci feriti in un attacco di uomini armati a Tepacaltepec, nello stato di Michoacan sulla costa del Pacifico. Purtroppo l'incredibile episodio testimonia il grado di criminale arroganza cui sono giunte le bande di narcotrafficanti, impegnate in una guerra mortale contro il Governo. I narcos erano armati di kalashnikov, Ar-15 e un lanciagranate a bordo di dieci camionette. Questo è oggi il Messico e tutti i tentativi di sradicare la violenza non hanno dato risultati apprezzabili. La guerra fra il paese della legalità e quello dell'illegalità è in pieno e sanguinoso svolgimento. E la fine appare ancora lontana.